Diecimino

  1. Denominazione del prodotto ed eventuali sinonimi

Fagiolo Diecimino o Rosso Rampicante

  1. Localizzazione

Coltivato quasi esclusivamente in Media Valle del Serchio, nella frazione Diecimo del Comune di Borgo a Mozzano.

  1. Breve Storia del prodotto

Il Fagiolo Diecimino veniva prodotto nelle aree pianeggianti della Media Valle del Serchio in terreni di medio impasto tendente al sabbioso. In particolare nelle aree vicine al fiume Serchio del Comune di Borgo a Mozzano e, soprattutto, nella frazione Diecimo da cui deriva anche il nome. Terreni fertili dove si producevano cereali (grano e orzo) e mais; effettuata la raccolta precoce del cereale autunno-vernino (primi di giugno) si procedeva alla semina del mais con il quale si consociava il fagiolo.

Si seminava il mais e, nel solco, si mettevano i semi di fagiolo; il fagiolo, poi, utilizzava il mais come tutore.

Fagiolo molto produttivo, si è mantenuto fino a circa quindici anni fa, quando ancora ne venivano prodotte discrete quantità commercializzate nel vicino mercato ortofrutticolo di Marlia nel Comune di Capannori. Si commercializzava soprattutto prodotto fresco in baccelli.

Il progressivo abbandono della coltivazione dei cereali conseguente allo sviluppo industriale dell’area di interesse del fagiolo e del mais (terreni pianeggianti, fertili adiacenti al corso del fiume Serchio nel comune di Borgo a Mozzano) hanno fatto praticamente scomparire questo fagiolo che oggi è detenuto dalla Ditta Gargini Sementi e forse in alcuni orti di famiglia ma che per il momento non siamo riusciti a rintracciare.

  1. Caratterizzazione Organolettica e uso in cucina

Considerazioni generali:

  • Aspetto esteriore: forma allungata e abbastanza rotondeggiante, dimensione piccola, colore marrone scuro intenso;
  • Profumi e sapori: i profumi hanno una intensità discreta e sono caratterizzati da una ottima persistenza; aroma discreto; all’assaggio si confermano i valori di buona intensità e persistenza leggermente inferiori rispetto a quelli registrati nell’esame olfattivo; la sapidità e la succulenza sono abbastanza intense; la tendenza all’amaro è meno accentuata rispetto alla dolcezza.
  • Profilo cinestetico: l’epidermide è risultata piuttosto consistente e la pasta piuttosto farinosa.

Caratteristiche di sintesi:

Il fagiolo Diecimino è risultato un tipico fagiolo da passati data la consistenza dell’epidermide e la pasta farinosa; infatti i profumi ed i sapori discretamente intensi, uniti al colore altrettanto intenso conferiscono caratteri altamente positivi nell’uso per i passati.

L’esame olfattivo e gustativo hanno messo in evidenza un fagiolo dal carattere discreto con ottima intensità e persistenza dei sapori oltre ad una buona sapidità. Il risultato d’insieme (armonicità) ha mostrato un fagiolo discretamente equilibrato.

Uso in cucina

  • E’consigliato in cucina come flan con  l’aiuto di erbe  aromatiche  leggermente più robuste (Timo secco, peporino secco ecc.) e salse saporite derivate soprattutto da fondi di cottura delle carni, oppure utilizzato come passato da accompagnare con cereali  e pasta fresca es. : passato di fagiolo Diecimino con tacconi di farro.
  • Su questo piatto invece starebbe bene un filo di olio molto profumato, ma non troppo amaro né piccante.
  • Ai piatti sopra indicati si potrebbe abbinare un vino brillante e vivace come ad esempio un Soave

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...